Teatrino dei burattini
Teatrino dei burattini

La grande passione e specialità di Beatrice "Fragolina" è il teatro dei burattini, nel quale rende vivi i personaggi che interpreta e coinvolge attivamente il pubblico nei suoi spettacoli.
Dispone di quattro teatrini, uno piccolo di legno da tavolo, (per piccoli ambienti), uno di legno, pitturato con simpatici e colorati disegni che si ispirano ai personaggi delle fiabe e cartoni animati, (usato più che altro per i compleanni e feste private nelle case, con l'utilizzo prevalente di burattini di plastica), uno di alluminio semiprofessionale (usato nelle feste private e nei locali), uno di legno professionale (usato per gli eventi di piazza e grandi locali). Quest'ultimo strutturato anche per spettacoli professionali, con l'utilizzo di burattini di legno e di pasta di legno, fatti a mano.
I suoi burattini sono personaggi della tradizione popolare, come Arlecchino e Pulcinella, altri delle fiabe e dei racconti tradizionali come principesse, principi, re - personaggi positivi - streghe, orchi - personaggi negativi -.
La maggior parte delle storie è di sua invenzione, hanno una morale positiva e sono strutturate in modo da dare un insegnamento educativo nel quale il bene vince sempre sul male.
Alcuni titoli di storie:
- "Bertacchia, la strega brutta e puzzolenta e il Drago Smeraldo": Simpatica e buffa storia nella quale la strega, gelosa della bellezza della principessa, la rapisce per sposare il principe, con l'aiuto di un drago soggiogato da un incantesimo della strega.
- "Re Giuseppino di Pan Pepato e il Diavoletto Puzzetto": Divertentissima storia in cui il Diavoletto Puzzetto vuole sposare la principessa, figlia di re Giuseppino ed impadronirsi del regno.
- "Arlecchino, Mezzettino e il bosco stregato": Brillante e divertente storia in cui i personaggi trovano nel bosco una brutta e antipatica strega dispettosa e capricciosa.
Da notare che i personaggi negativi vengono usati in modo tale da renderli sempre un po' ridicoli e perdenti, di modo che i bambini non abbiano paura di loro.
Le altre storie sono tratte dalle fiabe classiche, come "Cappuccetto Rosso" o "La Bella Addormentata nel Bosco", rivisitate e adattate in modo buffo e simpatico.
Altri titoli di storie:
- "La favola di Cappuccetto rosso"
- "Malefica nel bosco incantato della Bella addormentata"
- "Le avventure del Gatto con gli stivali"
Nel racconto c'è sempre un coinvolgimento diretto del bambino, diciamo che la burattinaia, anche con la mediazione di un secondo animatore che sta davanti al teatro, racconta e anima la favola insieme a lui.
In qualsiasi storia, nella prima parte dello spettacolo, vengono utilizzati dei burattini/pupazzi buffi e simpatici, che interagiscono con la burattinaia, l'altro animatore e il pubblico; il loro utilizzo più che altro serve per prendere conoscenza e dimestichezza da parte del bambino con il burattino vero e proprio e per introdurre la storia vera e propria.

CONTATTACI SUBITO PER AVERE ULTERIORI INFORMAZIONI
338.7480155 - 331.8031726 - 349.1286873